MORELLINI IMMOBILIARE

 

 

Morellini Immobiliare di Morellini Elisabetta

Via XXIV maggio 140

19124 La Spezia (SP)

​P.I. 01530300118

Real estate & Home staging


facebook
instagram
phone
whatsapp

La psicologia dei colori

16/10/2021 00:42

Elisabetta Morellini

Consulenza di immagine immobiliare,

La psicologia dei colori

E’ ormai noto quanto sia importante scegliere bene i colori per la nostra casa, poiché ogni tonalità ci regala emozioni differenti.

PSICOLOGIA DEI COLORI
La psicologia dei colori è un campo di studio che analizza gli effetti esercitati dai colori sullo stato d’animo e sul benessere individuale. 
Cromoterapia significa “cura con il colore” e si lega a una pratica di medicina alternativa che utilizza i colori per aiutare a ritrovare l’equilibrio.
E’ ormai noto quanto sia importante scegliere bene i colori per le pareti, per i mobili e le decorazioni della nostra casa, poiché ogni  tonalità ci regala differenti emozioni. 
Cominciamo dal nero: riflette eleganza e raffinatezza. È consigliabile sceglierlo  per gli accessori, in combinazione con colori vivaci. Meglio evitare di abusarne o di utilizzarlo come unico colore in quanto assorbe la luce.
COLORI NEUTRI
Bianco:  conferisce luminosità all’ambiente e dona serenità. Possiede la qualità di ampliare visivamente gli spazi ridotti. È un colore “purificatore” che viene spesso utilizzato per tirare su il morale.
Beige/Panna: danno senso di maggiore spazio.
Grigio: contribuisce ad enfatizzare i valori spirituali ed intellettuali. E’ molto moderno, adatto soprattutto ad abitazioni maschili.
I colori neutri sono i più usati dagli Home Stager perché sono rilassanti e incontrano la soddisfazione della maggioranza dei clienti. 

COLORI CALDI
Con colori caldi e scuri si otterrà un effetto di restringimento dei locali. Queste tinte sono più adatte per ambienti grandi. Se amate i colori caldi, ma avete una casa piccola, la soluzione perfetta è quella di tinteggiare una sola parete di quel colore e le altre di bianco.
Rosso: dà energia, a volte anche troppa: rischia di creare agitazione, per questo motivo va usato con cautela nella zona notte o nelle stanze deputate al riposo.
Arancione e giallo: colori vitali ed energici, sono  perfetti per la zona giorno. Il giallo stimola la concentrazione, illumina gli spazi e agevola la digestione. Conferisce luminosità al corridoio o camere prive di finestre. L’arancio riscalda l’ambiente, stimola l’energia e predispone all’ottimismo. Indicato anche per la camere dei bambini.
Marrone: richiede stanze con molta illuminazione naturale. Trasmette sensazioni di stabilità e stimola l’appetito. Per questo motivo è particolarmente indicato in sala da pranzo. La sensazione principale di un locale decorato in marrone è la comodità, pertanto trova largo impiego nel salone.

COLORI FREDDI
Colori freddi e chiari daranno ai nostri ambienti un aspetto più grande perché riflettono una maggiore quantità di luce. Sono quindi perfetti per stanze piccole.
Blu: ispira tranquillità e stabilità. Adatto ad ambienti destinati alla cura di se stessi come la stanza da bagno e la camera da letto. Perfetto anche per le stanze in cui si lavora;
Verde:  è rilassante, dona calma e tranquillità. E’ particolarmente consigliato in sala da pranzo, le camere da letto o comunque zone destinate al relax, in particolare nel bagno pare torni utile integrare qualche asciugamano o complemento di questo colore, poiché purifica e dona energia al corpo.
Azzurro: toglie profondità alla stanza, adatto ad ambienti spaziosi.
Viola: perfetto per camera da letto e soggiorno. E’ un colore spirituale, agevola la meditazione, tuttavia andrebbe utilizzato con moderazione; è raccomandabile limitarsi ad una singola parete, evitando di estenderlo all’intera stanza.
I colori freddi sono adatti a persone che ricercano atmosfere calme e serene.
 

scegliere-colore-parete-blu-1634337624.jpg
Come creare un sito web con Flazio